Come si sviluppa l’acne

La  natura non è sempre benevola con gli adolescenti. Proprio quando la bellezza fisica diventa una delle preoccupazioni fondamentali e l’attrazione per l’altro sesso un problema costante, è più probabile che l’acne colpisca. L’acne è la più comune tra le affezioni della pelle. In genere le manifestazioni sono più appariscenti nei ragazzi che nelle ragazze, dato che la causa principale di questo disturbo è un aumento della produzione degli ormoni maschili. Naturalmente, i maschi secernono questi ormoni in grande quantità, a differenza delle femmine, in cui la secrezione è più modesta.

A quanto sembra, anche alcuni normali batteri della pelle, presenti nei soggetti di entrambi sessi, concorrono alla eruzione dell’acne, trasformando gli oli della pelle in composti chimici dall’azione irritante. Normalmente, le ghiandole sebacee della pelle producono una sostanza oleosa, detta “sebo”, che filtra attraverso i follicoli dei peli, lubrificando la pelle con benefico effetto. Durante l’adolescenza, però, gli organi maschili stimolano la secrezione di una eccessiva quantità di sebo, che spesso occlude i follicoli, provocando l’acne.

È possibile curare l’acne?

Come per molti altri mali, anche nel caso dell’acne, il tempo è il miglior medico. Nondimeno, molto si può fare per tenere sotto controllo il disturbo fino al termine dell’adolescenza. Una delicata pulizia del viso, specie se la pelle presenta una superficie oleosa, è un buon sistema. Come anche l’esposizione moderata ai raggi del sole. Gli adolescenti saranno felici di sapere che non devono rinunciare al cioccolato o ad altre delizie di pasticceria. I medici, infatti una volta pensavano che questo tipo di cibi potesse essere una causa dell’acne, ma questa convinzione è stata ormai smentita, così come ogni altra correlazione tra l’acne e la fame nervosa.

Ci sono anche alcune controindicazioni: non bisogna usare i saponi troppo alcalini; le creme e gli umidificatori per la faccia, che possono bloccare i follicoli dei peli e impedire la fuoriuscita del sebo; a volte, per quanto possa sembrare sorprendente, le fasce intorno alla testa, i maglioni a collo alto e gli abiti aderenti possono ugualmente bloccare il sebo. Per ulteriori risultati soddisfacenti, è consigliabile consultare un dermatologo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *