Rimedi casalinghi per le unghie incarnite

Le unghie incarnite non devono mai essere sottovalutate: può trattarsi infatti di un disturbo fastidioso, doloroso e anche debilitante. Le unghie possono rompersi, ingiallire, ma anche diventare spesse, dure ed essere vulnerabili a infezioni di funghi e batteri. Ci sono dei rimedi naturali casalinghi utili a combattere il problema, leggi l’articolo per sapere quali sono.

Un’unghia incarnita si manifesta quando l’angolo o il lato di un’unghia continua il suo sviluppo all’interno della carne morbida, con conseguenze come arrossamento, gonfiore, dolore e anche infezione. Di solito si verifica sull’alluce, perché quest’unghia è la più spessa e resistente, ma anche perché è quella maggiormente esposta a problemi quando vengono indossate scarpe particolarmente strette.

Il primo rimedio da consigliare è sicuramente un bel bagno. Fare un pediluvio per avere un po’ di sollievo, usando del sale che lenisce il dolore, riduce il gonfiore e ammorbidisce la pelle.

Il secondo rimedio suggerisce di sollevare l’unghia utilizzando un piccolo pezzo di batuffolo di cotone sotto di essa per favorire la crescita lontano dalla pelle. Il cotone va immerso nell’alcol e cambiato quotidianamente. Un ulteriore rimedio riguarda il filo interdentale: farlo scivolare sotto l’unghia (non aromatizzato) aiuta infatti a farla crescere lontana dalla pelle.

Un vecchio rimedio è il cosiddetto taglio a forma di ”V”. Occorre ricordarsi sempre di quanto sia importante ammorbidire. L’unghia infatti deve diventare più morbida prima del taglio, così da non penetrare nella pelle. E’ possibile utilizzare sostanze come il tea tree oil, utile a contrastare infezioni e funghi.

Un rimedio aggiuntivo riguarda il bendaggio. Spesso le unghie incarnite fanno tanto male perché si infettano facilmente. Bendarle aiuta a proteggere l’area e a risolvere il problema. Infine, si consiglia di prevenire l’unghia incarnita indossando scarpe comode che non schiaccino né stringano troppo il piede; evitare attività con traumi costanti a piedi e dita. Tagliare regolarmente le unghie e mantenere i piedi sempre puliti ed asciutti.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *