Come migliorare la digestione attraverso lo sport

Sono in molti a soffrire di una digestione lenta e pesante, cosa che spesso causa problemi nel perdere peso e nel muoversi; è proprio quest’ultima, paradossalmente, l’opzione che spesso aiuta a risolvere la questione. L’attività fisica, infatti, si rivela in molti casi un rimedio efficace. Scoprilo come leggendo quest’articolo!

Lo stress quotidiano, l’ansia, le preoccupazioni fanno parte della vita di ogni essere umano. Se oltre a questo insorgono ritmi vitali frenetici, il sistema digestivo, in quanto secondo cervello, ne risente di certo, e neanche poco.

I segnali più comuni sono l’abbiocco dopo i pasti principali, la sensazione di pesantezza, gonfiore e bruciore, il mal di testa, l’insonnia causata dall’acidità di stomaco e l’alito cattivo al risveglio. Questi disturbi, se non curati, col passare del tempo non fanno che peggiorare.

La prima cosa da fare per rimediare a queste scocciature è muoversi di più. Il movimento aiuta in primis a livello psicologico, perché permette di scaricare la tensione e lo stress che vengono accumulati ogni giorno. Gli effetti benefici, di conseguenza, andranno ad incidere anche sulla digestione.

Fare una regolare attività fisica aiuta a mantenere sotto controllo il peso, altro fattore molto positivo. Accelera lo svuotamento gastrico e a normalizza la produzione di acidi. L’attività fisica è l‘ideale per chi soffre di cattiva digestione, naturalmente se svolta senza eccessi. L’attività intensa, infatti, può causare l’effetto contrario dato che i muscoli subiscono una tensione molto elevata.

Iniziare a svolgere attività fisica con moderazione; spesso si comincia con una passeggiata dopo i pasti, ogni giorno e con un clima favorevole. Bastano 30 minuti a passo medio. Sconsigliata è la dormita quotidiana, perché la posizione che richiede favorisce il reflusso con conseguenti bruciore e dolore.

Se sei già allenato, ricorda di non fare mai un pasto subito prima di andare a far attività fisica. Bevi abbondantemente, prima e dopo l’allenamento, non in una volta sola ma un po’ per volta.

Sbagliatissimo uscire di casa senza fare colazione. Occorre mangiare più volte al giorno, con piccoli spuntini tra i pasti principali e soprattutto alla stessa ora ogni giorno.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *