Ernia iatale: complicanze e terapia

Si è in presenza di ernia iatale quando una porzione di stomaco finisce nella cassa toracica passando attraverso lo iato ( passaggio che porta l’esofago allo stomaco) perché quest’ultimo si è allargato.

Anche se generalmente non è una patologia grave specialmente se abbiamo un’ernia da scivolamento, a volte possono sopraggiungere alcune complicanze che necessitano di cure e terapia:

  • L’eruttazione, perché lo stomaco tende a riempirsi di aria
  • Anemia per via del sanguinamento dell’ultimo tratto dell’esofago.
  • Presenze si extrasistole, più frequenti dopo i pasti.
  • Reflusso gastroesofageo di tipo cronico.
  • Ulcere
  • Difficoltà respiratorie
  • Tosse, asma
  • Difficoltà a deglutire

Nonostante la presenza di sintomi l’individuazione della patologia non è facile, dunque meglio affidarsi ad una gastroscopia oppure una radiografia con mezzo di contrasto. Comunque esistono mezzi per contrastare il bruciore di stomaco e il reflusso gastroesofageo.

  • Non andare a dormire prima che siano passati almeno 2 ore dalla cena perché l’essere sdraiati favorisce la risalita dei succhi gastrici.
  • Non consumare pasti pesanti soprattutto la sera, anche nella giornata preferire pasti leggeri e frequenti.
  • Alzare il letto di 30 cm in modo da dormire con la testa rialzata.
  • Non usare indumenti troppo stretti, evitare cinte.
  • Evitare il caffè, l’alcool, alimenti grassi, cioccolata…
  • Il medico può prescrivere una cura medicinale per tenere sotto controllo la produzione di secrezione acida dello stomaco.
  • Mettersi a dieta se si è in sovrappeso.
  • Evitare il fumo.
  • Se si è in presenza di un ernia iatale complicata sarà necessario l’intervento chirurgico.

I problemi causati dall’ernia iatale si tengono sotto controllo anche attraverso una giusta e corretta alimentazione.

  • Tenere sotto controllo l’assunzione di cibi grassi.
  • Evitare il caffè, il tè, bibite gassate.
  • Assumere cibi ricchi di fibre e bere molta acqua
  • Scegliere di consumare carne di pollo, pesce.
  • Usare con parsimonia il pepe, peperoncino, spezie varie.
  • Optare per cotture al vapore, bollite, al cartoccio

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *