Emorroidi: rimedi casalinghi per curarle

Le emorroidi sono uno dei problemi più comuni ma anche dolorosi. Si tratta di un’infiammazione delle vene del retto e dell’ano che producono dolore o fastidio. Le loro cause sono molto varie, leggi l’articolo per sapere quali sono i rimedi naturali utili per contrastarle.

Prima di fare uso di qualsiasi rimedio casalingo è importante capire quale sia la causa delle emorroidi. Ad esempio se il problema è dovuto alla spinta eccessiva al momento di evacuare, lo si può facilmente correggere cambiando abitudini. Se invece le emorroidi sono causate da una stitichezza cronica o altri problemi, occorre visitare un medico.

L’Aloe vera è uno dei rimedi casalinghi più semplici ed efficaci per migliorare i sintomi delle emorroidi come prurito e bruciore e l’infiammazione. Tagliare una foglia di aloe e applicare il liquido sulla zona più volte al giorno, soprattutto dopo aver defecato. È consigliabile pulire bene la parte prima di applicare il liquido di aloe.

Per togliere l’infiammazione ed evitare i dolori e le emorragie, si può optare per piante medicinali come la camomilla,  il marrubio e la quercia. Bollire una manciata di queste foglie per almeno 5 minuti finché non abbiano rilasciato le loro proprietà. Quando l’acqua si sarà raffreddata, fare un bidè immergendo la zona per almeno 10 minuti.

Le bietole sono un altro buon alleato; basterà comprarne un po’, lavarle per bene e lasciarle raffreddare in frigo. Applicate delle foglie sulla zona sofferente per 3 volte al giorno.

Le patate sono un altro ottimo rimedio per alleviare i sintomi delle emorroidi. Grattugiare la patata e avvolgerla in un foglio di carta da cucina. Applicarla sulla parte varie volte al giorno.

Efficace può risultare anche il bollire, per 10 minuti, chiodi di garofano, 3 foglie d’alloro e 3 spicchi d’aglio. Colare l’acqua e una volta che il liquido si raffredda, applicarlo varie volte oppure usarlo per un bidè.

Tenere conto che migliorare la situazione delle emorroidi può richiedere diversi giorni, per questo è importante essere costanti nell’uso dei rimedi casalinghi ed avere pazienza. Se si ha spesso questo problema, è consigliabile visitare uno specialista.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *